La compressione nelle ulcere venose degli arti inferiori. Documento di consenso

Le ulcere venose degli arti inferiori e l’insufficienza venosa cronica (IVC) costituiscono un notevole problema sanitario, ed il segreto per gestirle con successo è la terapia compressiva. Tuttavia sono molti i fattori che possono impedire al clinico di raggiungere una compressione efficace. La vasta gamma di sistemi compressivi disponibili, la non uniformità della terminologia e la mancanza di una chiara comprensione delle pressioni sotto bendaggio possono portare a confusione e compromettere l’efficacia della terapia. Per di più, non tutti i pazienti si presentano con gambe “da manuale”, mettendo a dura prova l’arte e la scienza della terapia compressiva. I principi presentati in questo documento, che rappresentano l’opinione consensuale di un gruppo di lavoro di esperti internazionali riunitisi nel giugno 2007, mirano ad aiutare i medici di tutto il mondo a fare una differenza nella qualità di vita del paziente e negli esiti clinici. I principi si basano sulla recente monografia “Chronic Venous Insufficiency and Venous Ulceration”1, che li ha ispirati.

To view this content in full please Log in or register for free.